Coronavirus: come si è arrivati alla sperimentazione della Clorochina

ISS, 18 febbraio 2020 Il Chinese Clinical Trial Registry ha annunciato nelle scorse settimane l’avvio di una sperimentazione clinica con clorochina, un antimalarico dimostratosi efficace in vitro e su modelli animali contro numerosi virus tra cui il coronavirus della SARS, e del lopinavir/r, una combinazione di due farmaci precedentemente usata con successo contro un altro tipo di virus (HIV) ed…

Continua…

Stop al fumo: un flashmob del “Coro che non c’è” per promuovere il Numero Verde dell’ISS

In un video 100 ragazzi dei licei romani cantano a scuola “Stop what you’re doing” ISS, 17 febbraio 2020 Sensibilizzare gli studenti sui danni del fumo sulle persone e sull’ambiente. E’ questo l’obiettivo del secondo video caricato oggi su YouTube del “Coro che non c’è” dal titolo Stop what you’re doing organizzato dal Centro nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore…

Continua…

Nuovo coronavirus, al via un Corso di formazione per operatori del SSN

ISS, 14 febbraio 2020 Un Corso di formazione online che mira a rendere i medici, gli infermieri e tutti gli operatori del SSN informati e formati sul nuovo coronavirus Sars-CoV-2, avvalendosi delle attuali evidenze scientifiche. La proposta arriva dal Servizio Formazione della Presidenza dell’Istituto Superiore di Sanità. “Stiamo lavorando a tempi di record per la realizzazione del Corso, che manterrà…

Continua…

Influenza e SARS-CoV-2 hanno sintomi simili ma in Italia circola solo la prima

ISS, 13 febbraio 2020 L’ultimo bollettino Influnet dell’Istituto Superiore di Sanità rileva una lieve diminuzione dei casi di influenza in Italia, che è il primo segnale di superamento del picco. I sintomi dell’influenza, almeno in una fase iniziale, sono molto simili a quelli di altre infezioni respiratorie, compreso il nuovo coronavirus SARS-CoV-2: febbre, tosse, raffreddore, mal di gola. Per il…

Continua…

 Influenza: diminuisce lentamente il numero dei casi

ISS 13 febbraio 2020 Sono state 763mila le persone colpite dall’influenza nella sesta settimana del 2020. Lo rivela il bollettino di sorveglianza Influnet dell’ISS pubblicato oggi. Dall’inizio della sorveglianza le persone colpite sono poco più di 5 milioni. Rispetto alla settimana precedente si sono registrati circa 20mila casi in meno. Segnale che i casi di sindrome simil-influenzale stanno lentamente diminuendo.…

Continua…

COVID-19, molto probabile un ruolo per i pipistrelli, ma si cerca ancora l’ospite intermedio

ISS, 12 febbraio 2020 – Il nuovo coronavirus 2019-nCoV, che l’OMS ha deciso di chiamare SARS-CoV2, isolato nell’uomo per la prima volta alla fine del 2019, dalle analisi genetiche e dai confronti con le sequenze di altri coronavirus da diverse specie animali sembra essere originato da pipistrelli. In particolare due coronavirus dei pipistrelli condividono l’88% della sequenza genetica con quella…

Continua…

Coronavirus: Rezza, almeno un anno per avere un vaccino pronto

ISS, 11 febbraio 2020 E’ possibile che entro due o tre mesi si abbiano dei candidati vaccini per il nuovo coronavirus pronti per i primi test sull’uomo, ma difficilmente prima di un anno potranno essere impiegati ‘sul campo’. Lo sottolinea Gianni Rezza, Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’ISS, che sta partecipando al meeting convocato dall’OMS oggi e domani a…

Continua…

Coronavirus, Rezza: la via di trasmissione principale non è da superfici

ISS, 10 febbraio 2020 “Non deve creare allarme lo studio tedesco secondo il quale il nuovo coronavirus resisterebbe attivo sulle superfici circa 9 giorni – afferma Gianni Rezza, direttore del Dipartimento malattie Infettive dell’ISS -. Questo studio, ancora da dimostrare e condotto su altri coronavirus e non su quello cinese, non fa la differenza sul contenimento precoce dell’epidemia. Da quello…

Continua…

Coronavirus, il punto sui farmaci

ISS, 7 febbraio 2020 Al momento non ci sono terapie consigliate dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per il nuovo coronavirus, e nelle linee guida sull’assistenza ai pazienti sono indicate solo terapie di supporto, come l’ossigeno-terapia, la somministrazione di fluidi e l’uso empirico di antibiotici per trattare eventuali co-infezioni batteriche. L’Oms riunirà l’11 e 12 febbraio un forum di esperti da…

Continua…

Che cos’è R0 e perché è così importante

ISS, 5 febbraio 2020 Un parametro importante in un’epidemia di una malattia infettiva è il cosiddetto R0 ovvero il “numero di riproduzione di base” che rappresenta il numero medio di infezioni secondarie prodotte da ciascun individuo infetto in una popolazione completamente suscettibile cioè mai venuta a contatto con il nuovo patogeno emergente. Questo parametro misura la potenziale trasmissibilità di una…

Continua…

Coronavirus: le risposte dell’ISS ai dubbi più frequenti su esposizione, prevenzione e trasmissione

ISS, 4 febbraio 2020 Se prendo gli antivirali prevengo l’infezione? No, allo stato attuale non ci sono evidenze scientifiche che l’uso dei farmaci antivirali prevenga l’infezione da Coronavirus o da altri tipi di infezioni virali. Se sono stato in metropolitana con una persona che tossiva e nei giorni seguenti compare la tosse anche a me devo andare in ospedale? No,…

Continua…

Coronavirus, più casi della Sars ma più bassa letalità. Il commento di Gianni Rezza

ISS, 3 febbraio 2020 “Il coronavirus attuale sta mostrando una capacità superiore di trasmettersi rispetto alla Sars, quindi dà un numero di casi maggiore, anche se la letalità appare almeno al momento più bassa. Ad aumentare la contagiosità c’è anche il fatto che i sintomi spesso sono più lievi, e quindi, soprattutto quando ancora non si era consapevoli dei rischi,…

Continua…

L’isolamento del virus e le epidemie, il commento dell’Istituto Superiore di Sanità

ISS, 2 febbraio 2020 “Grazie all’ottimo lavoro dello Spallanzani da oggi anche l’Italia potrà cominciare a lavorare direttamente per cercare una terapia” dichiara Silvio Brusaferro Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità nel congratularsi con il gruppo di ricercatori dello Spallanzani guidato dal direttore Giuseppe Ippolito. “L’isolamento virale, effettuato anche in Italia dallo Spallanzani – continua Giovanni Rezza Direttore del Dipartimento Malattie…

Continua…

I primi due casi confermati in Italia

ISS, 31 gennaio 2020 Confermati i primi due casi di infezione da nuovo coronavirus 2019-nCoV nel nostro Paese. Si tratta di due turisti cinesi ricoverati dal 29 gennaio all’Istituto nazionale per le malattie infettive “Lazzaro Spallanzani”. Le Autorità sanitarie regionali hanno messo in atto tutte le misure per tracciare i contatti in via precauzionale, in accordo con le misure già…

Continua…

Coronavirus, il punto nel primo incontro tecnico all’ISS con il Ministero, le Regioni e le società scientifiche e gli Ordini professionali

ISS, 29 gennaio 2020 Confermati dall’OMS 4.593 casi in laboratorio e 106 decessi, per un totale di 15 paesi coinvolti in tutto il mondo dal 31 dicembre 2019 al 28 gennaio 2020. Nell’Unione Europea otto i casi anch’essi confermati: quattro in Francia e quattro in Germania. In Cina, invece, la Commissione sanitaria nazionale cinese ha stimato oltre 6 mila casi…

Continua…

Violenza di genere, un progetto dell’ISS punta sulla formazione degli operatori sociosanitari dei Pronto Soccorso

ISS, 29 gennaio 2020 Un fenomeno “strutturale” quello della violenza di genere, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’ha definito un problema di salute globale e ha stimato che nel mondo il 35% delle donne subisce una qualche forma di violenza fisica, sessuale, psicologica o economica da parte solitamente di partner, ex partner, familiari o comunque persona conosciuta.  Le…

Continua…

Coronavirus, il commento di Gianni Rezza direttore del Dipartimento di Malattie infettive, sul caso che si è verificato in Germania

ISS, 28 gennaio 2020 L’eventualità che anche in Europa si verifichi un contagio secondario, dovuto cioè al contatto con una persona infetta, come avvenuto oggi in Germania, era fra quelle ritenute possibili, e non comporta un cambiamento delle misure da prendere per arginare l’epidemia già in atto. “Il contatto con persone provenienti dalla Cina, come in questo caso, non si…

Continua…

Coronavirus, in un video il Presidente dell’ISS Silvio Brusaferro spiega come la situazione sia in continua evoluzione

ISS, 27 gennaio 2020 L’aggiornamento sulla nuova epidemia da coronavirus è costante. “Le autorità sono allertate e stanno lavorando in collaborazione per cercare di controllare l’epidemia – dice Silvio Brusaferro, presidente dell’ISS – l’emergere di nuovi casi facilita anche la diffusione di notizie non sempre fondate. È raccomandabile affidarsi a fonti ufficiali” Guarda l’intervista completa sulla nostra pagina di Epicentro…

Continua…

Coronavirus, l’ISS dedica una pagina di approfondimento

ISS, 23 gennaio 2020 Di Gianni Rezza Esce oggi su “Epicentro” un primo aggiornamento sul nuovo Coronavirus recentemente emerso in Cina, nella città di Wuhan. Questo virus, che avrebbe fatto un salto di specie dall’animale all’uomo, si trasmette ora da persona a persona per contatto ravvicinato. Informazioni sulla sua contagiosità, sulla diffusione del focolaio iniziale e sulla gravità clinica non…

Continua…