Pollini, inquinamento e cambiamenti climatici mettono il turbo alle allergie

ISS, 15 marzo 2017 Alcuni inquinanti atmosferici in combinazione con i cambiamenti climatici possono indurre nei pollini un aumento del loro potenziale allergenico, costituendo un rischio per la salute respiratoria. E’ questo il risultato di uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità pubblicato di recente su Annals of Allergy, Asthma & Immunology. Gli autori hanno elaborato il concetto di potenziale allergico…

Continua…

Epidemia di epatite A in Europa in MSM

ISS, 13 marzo 2017 Il 23 febbraio è stato pubblicato il documento di valutazione del rischio dell’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC). L’Istituto Superiore di Sanità e i Servizi di Prevenzione Regionale sono in prima linea nelle indagini epidemiologiche e virologiche sul territorio italiano. I ricercatori dell’ISS, impegnati nelle indagini in Italia, partecipano ad un gruppo di lavoro…

Continua…

CS N°15/2017 Dichiarazione del Presidente Walter Ricciardi su ddl Gelli

ISS, 1 marzo 2017  Dichiarazione del Presidente Walter Ricciardi su ddl Gelli Il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi esprime soddisfazione per l’approvazione del ddl Gelli che sottolinea il ruolo dell’Istituto nella promozione di una politica e pratica sanitaria basata sulle evidenze scientifiche e sulla qualità delle cure. “L’Istituto è pronto a sostenere il ruolo conferitogli da questa Legge…

Continua…

CS N°14/2017 Nasce R.I.C.A.Ma.Re, Rete Italiana Centri di Ascolto e informazione sulle Malattie raRE

ISS, 28 febbraio 2017  Nasce R.I.C.A.Ma.Re – Rete Italiana Centri di Ascolto & informazione sulle MAlattie raRE Rafforzare le collaborazioni fra servizi telefonici istituzionali, ottimizzare il flusso informativo e migliorare il supporto alle persone con malattie rare, alle loro famiglie e ai professionisti coinvolti: sono questi gli obiettivi della Rete Italiana Centri di Ascolto & Informazione sulle Malattie Rare (R.I.C.A.Ma.Re)…

Continua…

CS N°13/2017 Malattie Rare: decine migliaia pazienti salvati da sangue e plasma. In 2016 800mila chili plasma donato per farmaci; oltre 10% sangue per talassemie

ISS, 28 febbraio Ogni anno a migliaia di persone con malattie rare del sangue vengono garantite terapie che si ottengono dal plasma donato, come emofilia e immunodeficienze, a cui si aggiungono i pazienti curati con trasfusioni regolari come i talassemici. Lo ricorda il Centro Nazionale Sangue, che garantisce la sicurezza e l’efficienza di tutto il processo, in occasione della Giornata…

Continua…